L’attesa per una nuova vita

559671_4538797799414_1876937782_n

Un’altro fotogramma , nato dalla bravura e dall’obiettivo di Cristina Conforti, e che per me rappresenta un inno alla vita.

L’attesa di un figlio, è sempre una gioia per la mamma che lo porta in grembo da nove mesi, e che comunica continuamente con lui attraverso sensazioni, emozioni, sussulti e calci ma anche per tutte le persone della famiglia che trepidano per l’evento contando i giorni. Dall’annuncio che presto si diventerà genitori, il mondo si ferma e tutto il nostro vivere quotidiano è imperniato su quell’essere minuscolo, quel puntino che si intravede appena nel monitor dell’ecografo. Ma quando la sonda rileva un rumore sordo e sistematicamente ritmico, che sembra il galoppo di un cavallo, è un sobbalzo. Dottore !!! che succede ? E’ il suo cuoricino, e non si riesce a credere che quel puntino generi tanto rumore. Eppure proprio in quel momento gli occhi si bagnano, perchè capisci che si sta formando un essere vivente….tuo figlio.

Torni a casa con quelle foto in mano, come da un viaggio che vorrai ricordare, cominci a raccoglierle in un fascicolo meticolosamente in ordine di “scatto” in quanto quella cronologia è importante, ti da il senso della vita che avanza nel tempo. Le premure verso la futura mamma non sono mai troppe per uno scrigno che racchiude un gioiello, i futuri nonni sono lì pronti a preparare tutto quello che serve per il giorno del “Benvenuto” e comincia la corsa agli acquisti per quando arriverà Lui…………o Lei ? Ancora non si sa ma chi lo vuole sapere ???  nel dubbio si sceglie il colore neutro degli oggetti, del corredo, e per il nome come si fa ?? Due liste e vinca il migliore !!!!

I mesi scorrono ed il pancione aumenta di volume, la notte non vi è posizione comoda che possa far chiudere occhio, quell’esserino sarà già un omettino, o una signorinella con voce in capitolo e lo farà capire con capriole acrobatiche o calci degni di un giocatore professionista.

Ma le coccole non mancano, basta una carezza ed un bacino del fratellino che al solo pensiero di avere un nuovo compagno di gioco, sprizza felicità da tutti i pori della pelle, e sta lì a bussare… “toc toc quando esci ?”

Eppure il gran giorno è arrivato, cominciano le avvisaglie, andiamo,… meglio prevenire e non correre dopo. Un pò di sofferenza è il prezzo da pagare per la mamma, ma quando quel piccolo gemito che diventa pianto si fa sentire ……..il tuo cuore va a mille, non si può descrivere la gioia, l’emozione nel riceverlo per la prima volta nelle tue braccia. Così piccolo, delicato, che pensi di fargli male e non sai come tenerlo.

Una nuova vita è venuta al mondo, e penso non ci sia cosa più bella che possa capitare, peccato però che spesso di questo momento ci si dimentica presto purtroppo. Sono ormai troppe le coppie infatti che dopo qualche anno, cominciano a non comprendersi più senza porsi il problema che vi è un figlio che non può pagare per loro, e senza neanche pensare minimamente a tutti quelli invece che di amore ne avrebbero da vendere e da dedicare ad un bimbo che non arriverà mai se non per via di un’adozione ……… Ma questa è tutta un’altra storia.

Annunci
di Pino Curtale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...