La nostra festa non deve finire……e non finirà

IMG_1484

50 anni di AGESCI ROCCELLA 1 ! …son tanti, quasi quanti la mia età, e dei miei 53, almeno 16 li ho trascorsi in questa meravigliosa famiglia degli SCOUTS. Ho avuto il privilegio, di indossare anche se per breve tempo, la gloriosa camicia grigia dell’allora ASCI, e che ancora conservo gelosamente come del resto tutti i cimeli di quel bellissimo periodo della mia vita. Sono stati anni che hanno formato il mio carattere, insegnandomi grandi valori, che oggi cerco di trasmettere a mia figlia. L’Amicizia, quella vera, con la A maiuscola, innanzi tutto, e la prova di quanto sia stata fondamentale, nella nostra crescita, quasi come un baluardo da difendere a denti stretti, è stata quell’onda azzurra che in questi due giorni appena trascorsi ha travolto tutti.

Eravamo tanti a festeggiare questo traguardo, e ci siamo ritrovati dopo 10 anni da quel 40° anniversario del giugno 2005, ancora più affiatati ed emozionati. Sarà che gli anni passano, e certe emozioni si vivono con più intensità nel rivangare il passato, ma chi ha indossato quella divisa, sa bene di averla cucita addosso tutt’oggi. Semel Scout, semper scout !

Si… gli Scout,  LA MIA UNICA ED INIMITABILE esperienza associativa, che giá all’etá di 14 anni mi vedeva coinvolto totalmente, ed indossavo quella divisa orgoglioso come un Carabiniere indossa la propria. Non vedevo l’ora che avvenisse qualcosa, qualunque occasione da farmela indossare, sfogliando continuamente quel giornalino periodico alla ricerca di un evento da qualche parte, e ricordo ancora che quando i miei compagni di avventura si organizzarono per partire, ad aiutare la popolazione dell’Irpinia in occasione del tremendo terremoto , io non potetti andare rimanendo deluso ed amareggiato per la mancata opportunità, o quando piansi per non aver potuto partecipare alla Route Nazionale ai PIANI DI PEZZA nel 1986, dopo essermi tanto impegnato a preparare i miei ragazzi a quell’evento che si è ripetuto solo lo scorso anno dopo ben 28 anni. Un altro treno passatomi davanti e che io non sono riuscito a prendere al volo, e mai pensando che non sarebbe passato più in futuro, ma nonostante tutto, io li reputo ancor oggi, piú convinto che mai, I MIGLIORI ANNI DELLA MIA VITA.

Ebbene si, ho dovuto cedere alle lacrime di commozione, nel vedere tanti vecchi Amici, che sono stati i miei capi, davanti a cui mi sono impegnato ad osservare quei principi della legge scout. Mi sono commosso ad ascoltare il nostro Don Giuseppe, che dopo Don Simone Molinero, è stato il punto di riferimento di tutti noi, e nel mio caso specifico, è diventato un AMICO, una persona importante con cui mi confronto spesso, e lui con me. Anche questo lo devo all’Associazione, che mi ha insegnato a relazionarmi con la gente e a distinguere il bene dal male con semplicità ed umiltà.

Avere gli stessi ideali, ed essere cresciuti con una unica promessa, ci ha fatto vivere due giorni come un GRANDE GIOCO, e quella promessa fatta come un solenne giuramento tanti anni fa, l’abbiamo rinnovata tutti insieme all’unisono ad impegno finchè il buon Dio ce lo permetterà. C’erano veramente tutti coloro nelle cui vene scorre il sangue dello scoutismo vissuto ed in cui si crede ancora, vi erano coloro i quali godono della mia totale ammirazione per essere ancora  alla guida dell’associazione, e che con coraggio affrontano mille difficoltà sorridendo e cantando, e ponendo il loro onore nel meritare fiducia, con lealtà ed aiutando gli altri. E poi vi erano i piccoli che guardavano noi chiedendosi magari chi fossimo, ma immaginando comunque che essendo li, qualcosa di buono l’avevamo fatta.

Ma c’erano anche loro, i nostri 22 Angeli che da lassù hanno partecipato, attraverso chi in questa terra li rappresenta degnamente e con affetto indescrivibile ha voluto presenziare. Tutte le feste belle vorremmo durassero a lungo, ma i conti purtroppo li fa il tempo che passa inesorabile, lasciandoci i meravigliosi ricordi che ci aiutano a vivere il presente, quindi anche a riflettori spenti, noi “Scout datati” continueremo a guardare con entusiasmo e gioia infinita chi sta proseguendo il cammino iniziato 50 anni or sono, con la speranza che fra qualche anno ci si possa ritrovare ancora insieme a festeggiare un altro glorioso traguardo all’insegna della fratellanza dell’amicizia e della condivisione.

BUONA STRADA RAGAZZI !!!!! ed auguri a noi tutti ,perchè sia sempre una fantastica festa di famiglia
IMG_1263

Annunci
di Pino Curtale