Tutto è perso se si perde il coraggio e la speranza.

Senza titolo-1

Uso solitamente il blog, per le cose che mi stanno a cuore, per scrivere un mio pensiero che altrimenti non riuscirei a spiegare a parole. Questa è una vicenda che prendo a cuore, perchè dico spesso che il tempo non perdona, non sempre è galantuomo come si dice, ma aggrapparsi alla speranza è sempre cosa buona è giusta.

Natalina Papandrea, non la conoscevo personalmente, ma in una comunità di circa 6500 anime come quella in cui vivo, in fondo ci conosciamo un pò tutti. E’ svanita nel nulla, quasi volatilizzata, in una uggiosa mattinata d’autunno. Era Venerdì 17 Novembre, che voglio attribuire alla casualità del calendario e non alla superstizione, ma tuttavia era una giornata come tante. E come tutte le mattine, lei usciva per la solita passeggiata di prima mattina, solitamente sul lungomare, e ritornava poi a casa in tempo utile per accompagnare la sua bambina a scuola. Quel fatidico venerdì 17, però qualcosa è andato storto, non ha fatto ritorno, e di lei si sono perse le tracce. Avviate le ricerche come da protocollo per le persone scomparse, e che vedono coinvolti in primis i Carabinieri, fino a queste ultime ore (9 Dicempbre 2017 – 12.42), non hanno dato alcun esito, pur non tralasciando alcuna pista, o ipotesi. Segnalazioni tante, ma con riscontri purtroppo negativi, arrivate anche alla nota trasmissione RAI “CHI L’HA VISTO” che si sta occupando tutt’ora della vicenda.

Io cerco per quel che può sembrare un piccolo aiuto, come promesso anche da tanti altri amici, su richiesta espressa della famiglia, di divulgare il quanto più possibile l’appello a segnalare qualsiasi particolare possa dare anche un piccolo spiraglio di luce. I numeri da contattare sono sotto le foto, uniche purtroppo, in quanto Natalina, non ha mai amato farsi fotografare, e non sta sui social. Al momento della scomparsa, stava attraversando un periodo di fragilità, per cui potrebbe avere bisogno di aiuto.

La speranza di avere presto sue notizie, non deve sparire MAI, come non devono rallentare le ricerche. Ma la collaborazione di tutti può essere una marcia in più, specialmente per i suoi familiari, affinchè possano confidare sempre, ogni giorno che passa, in un lieto fine.

GRAZIE

Annunci
di Pino Curtale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...